Jeans e languorino

Jeans e languorino

La Sisa della monaca è il prodotto simbolo di Guardiagrele.
Che siano “tre monti“ alle ripide salite delle contrade, che sia la monaca, che per spiritualità inseriva un involto di stoffa tra i due seni, o che siano dette “delle monache“ perché questa particolare brioche è stata inventata dalle suore clarisse, non importa.

Soffice pan di spagna, delicatissima crema pasticciera e zucchero a velo, non lasciate il paese senza essere passati da Emo Lullo per un assaggio.

Dolcevita

Dolcevita

Quella che vorremmo, ogni giorno.
E pensare che basta un maglioncino, un chiostro e un borgo d’Abruzzo.

Sedetevi sul muretto e lasciate correre i pensieri, la serenità arriverà tutta intorno a voi, incredibilmente a portata di mano.

Ci vediamo nel Chiostro della Chiesa di San Francesco a Guardiagrele?

Uomini di ferro

Uomini di ferro

A Guardiagrele c’è una lunga tradizione di artigiani che lavorano il metallo. Ferro, rame, ma anche oro.
A Guardiagrele in realtà c’è il cuore del lavoro artigianale abruzzese.
Innumerevoli le botteghe che si incontrano per le vie del borgo, da quelle che lavorano il metallo a quelle che lavorano la pietra, il legno, la ceramica, i merletti, fino ai pregiati tessili. 

Abbiamo visitato con Alessandro una bottega storica del ferro, voi non perdete il Museo Permanente dell’Artigianato Artistico Abruzzese.

Aristocrazia e sartorialità

Aristocrazia e sartorialità

Un abbinamento casuale ma perfettamente azzeccato questo fra l’antico palazzo nobiliare di Guardiagrele e l’abito da sposo di Carlo Pignatelli.

Architettura e decori nobiliari si accostano alla perfezione sartoriale.
E lo sguardi rimane fermo sulla bellezza.

Sposami appena potrai

Sposami appena potrai

Quando sarà primavera e potremo abbracciarci stretti a tutti quelli che amiamo, quando sarà l’alba che vorremo guardare insieme, quando sarà l’inverno che sta arrivando, che bastiamo io e te per dire sì, sposami.
Mi metterò l’abito che mi farà sentire perfetto per te.

Vicoli da camminare

Vicoli da camminare

Ritornare a appropriarsi delle nostre città, imparare a riconoscere dettagli, mettere la giacca a vento, portare a spasso il cane, ritrovare il senso di appartenenza e non dare per scontato la nostra libertà.
Un jeans e una maglietta, spesso, sono più di quello che pensiamo.

Benvenuto inverno

Benvenuto inverno

L’abbraccio caldo di un piumino, un cappuccio di pelliccia che diventa coccola, il rosa.
Siamo pronti affrontare il gelo della nuova stagione, guardandoci allo specchio con un sorriso compiaciuto. Sognando, davvero, di poter scappare in montagna e guardare sotto da una seggiovia.

Mi riconoscerai, sono in Ralph Lauren fucsia

Mi riconoscerai, sono in Ralph Lauren fucsia

Perché passare inosservati, quando potete catturare gli sguardi?
Il blu del capospalla mette sicurezza, il jeans è un must, la differenza la fa il
girocollo color lampone. A che ora arrivi?

E nell’armadio una giacca a quadri

E nell’armadio una giacca a quadri

È il must della stagione, è un capo iconico che regala immediatamente personalità. Una giacca a quadri è perfetta per il fine settimana in stile country, indossata in ufficio è protagonista assoluta.

Qui è fotografata per le vie di Guardiagrele, la città della pietra.

Nato con la camicia

Nato con la camicia

Ma con il collo alla coreana, nella versione tendenza di questa stagione, è perfetta per una giornata in cui far convivere lavoro e svago, cerimonia e passatempi. Basta una giacca e un pantalone candido a completare l’insieme.


  • DLF S.R.L.
  • Via Selva Piana, 82 Casoli (CH)
  • P.IVA 02472730692

  • Tel. 0872 982751
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Termini e condizioni